Come fare la pulizia del viso perfetta per pelli secche sensibili e grasse?


Come fare la pulizia del viso perfetta per pelli secche sensibili e grasse? Molto spesso spendiamo un sacco di soldi dall’estetista per fare la pulizia del viso. Una volta ogni tanto una pulizia del viso profonda serve, è vero, ma non è necessario spendere troppi soldi, perché la pulizia del viso perfetta possiamo farla tranquillamente a casa da sole. Dobbiamo solo conoscere il nostro tipo di pelle e agire di conseguenza.

Come fare la pulizia del viso perfetta per pelli secche?

Oltre alla detersione giornaliera la pulizia del viso è molto utile per evitare che i pori della nostra pelle si occludano e in questo modo facciano apparire il nostro viso spento e impuro. Ogni pulizia del viso che si rispetti deve iniziare dalla dilatazione dei pori. Ma come farlo? Basta riscaldare una padella d’acqua sul fornello e aspettare che questa bolla. Una volta portata a bollore la si toglie dal fuoco, e dopo aver lavato con cura il viso, lo si appoggia sopra evitando di scottarsi e assicurandosi che il vapore non sia troppo caldo e si aspetta qualche minuto in modo che la pelle inizia a sudare. Il vapore aiuterà i pori ad aprirsi.

Questo passaggio è fondamentale per fare sì che i trattamenti che si andranno a fare successivamente agiscano in maniera maggiore all’interno della nostra pelle.

Una volta eseguito questo passaggio ci si può asciugare dal sudore e dal vapore semplicemente con un asciugamano e tamponandolo sul viso. Dopo averlo asciugato si può passare all’applicazione delle maschere. Per quanto riguarda le pelli secche ce ne vorranno due: una per depurare e una per reidratare la pelle.

Come si prepara la maschera depurativa? E’ molto semplice, infatti con pochi euro si possono comprare tutti gli ingredienti necessari. L’occorrente: 2 cucchiai di argilla bianca e un cucchiaio di argilla verde ventilata; qualche goccia di Tea Tree Oil, qualche goccia di succo di limone e miele quanto basta. Si mescola il tutto fino ad arrivare a una consistenza densa ma non troppo, il necessario per far si che la maschera rimanga sul viso. Dopo averla tenuta in posa per una quindicina di minuti la si sciacqua con acqua tiepida e si passa alla maschera idratante composta da miele e yogurt bianco. Le dosi sono molto semplici da fare in quanto anche in questo caso basta vedere quando la consistenza è abbastanza densa.

Dopo aver fatto le due maschere si dovrà passare su tutto il viso un tonico in modo da chiudere i pori e infine una bella crema idratante adatta a pelli secche.

Come fare la pulizia del viso perfetta per pelli sensibili?

Le pelli sensibili hanno bisogno di una cura maggiore, infatti il passaggio dei fumenti dovrà essere ancora più controllato. Si dovrà stare con il viso il più lontano possibile dalla pentola in modo da non irritarlo troppo.

Il passaggio delle due maschere è consigliabile anche per coloro che hanno una pelle sensibile, l’unica cosa che cambia è la maschera purificante, in quando al posto dell’argilla verde, molto più aggressiva, si dovrà sostituire con solo argilla bianca.

La maschera idratante potrà essere la stessa.

Alla fine di questi passaggi passare un tonico addolcente, magari alla rosa Mosqueta, e infine una crema idratante.

Come fare la pulizia del viso perfetta per pelli grasse?

Le pelli grasse sono sempre le più problematiche ed impure, per questo ha bisogno di qualcosa di abbastanza aggressivo.

Il passaggio dei fumenti è sempre lo stesso, l’unica cosa che cambia è che si deve fare solo la maschera depurativa, questa volta composta da 2 cucchiai di argilla verde ventilata e solo 1 di argilla bianca, quindi l’opposto della maschera per pelli sensibili.

Dopo aver fatto questa maschera si passa sempre il tonico e una crema adatta alle pelli grasse.

image