Come sbiancare i denti senza l’aiuto del dentista


Come sbiancare i denti senza l’aiuto del dentista? Se desiderate sbiancare i denti ma non volete andare dal dentista ecco la procedura da seguire comodamente da casa vostra. Un fai da te che vi sbiancherà i denti.

Come sbiancare i denti senza l’aiuto del dentista

Per sbiancare i vostri denti potete usare le “White Strips”, ovvero strisce da applicare sui denti.
Possiamo fare l’esempio delle Whitestrips di AZ. Il trattamento deve durare 14 giorni per dare i suoi frutti. Queste strisce le trovate anche in farmacia.

Il sito sbiancamento-dentale.it scrive:
“Sono strisce di circa 0,2 mm di spessore su cui c’è un gel adesivo contenente perossido di idrgeno al 6%, da applicare sui denti che si desidera sbiancare. La striscia di polietilene è di 9 um su cui c’è un reservoir che contiene un il gel. Per applicarla basta staccare la striscia preformata dal supporto e applicarla sul gruppo frontale dei denti (da canino a canino).”

Secondo le istruzioni del produttore :

– Le strisce vanno applicate 2 volte al giorno (sia la striscia superiore che quella inferiore), ogni volta per 30 minuti, per 14 giorni.

– Le striscie possono essere messe al mattino e alla sera, oppure consecutivamente in qualunque ora del giorno.

– Durante l’uso si può parlare, ma non si può mangiare, bere, fumare o dormire (per pericolo di ingestione)

– Se al termine del trattamento non si è pienamente soddisfatti del risultato raggiunto è possibile utilizzare una seconda e una terza confezione.

Vediamo adesso i PREGI E I DIFETTI.

Pregi

– Stessa percentuale di perossido di idrogeno usata anche in alcuni sbiancamenti professionali

– Relativa semplicità di applicazione

– Costi contenuti

Difetti

– Stessa percentuale di perossido di idrogeno usata anche in alcuni sbiancamenti professionali

– Difficoltà di mantenimento del gel solo sui denti e contatto anche con mucose

– Sbiancamento massimo ottenibile di 4-6 tonalità della scala VITA°

– Durata dei risultati di circa un anno

– Elevata collaborazione del paziente ( 2 volte al giorno per almeno 14 giorni minimo)

foto|www.beautydea.it