Ecco cosa fare per eliminare l’antiestetica forfora


La forfora è un disturbo del cuoio capelluto molto comune soprattutto negli uomini, a causa degli ormoni, ma fortunatamente non è nulla di grave. Ecco cosa fare per combatterla:

In commercio esistono molti prodotti specifici, che mirano all’eliminazione della forfora, come shampoo specifici e particolarmente delicati, utili per chi ha solo un disturbo leggero; a chi soffre invece di forfora e prurito più intenso consigliamo di scegliere prodotti particolari, che contengono principi attivi necessari a combattere il problema, da acquistare in farmacia.

Oltre a questi rimedi commerciali ne esistono altri, naturali, fai da te: l’olio 31 e l’aloe vera sono conosciuti per le loro innumerevoli proprietà e, se unite allo shampoo, riescono a combattere la forfora e il prurito da essa causato. Per combattere la forfora grassa, quella che si attacca alla radice dei capelli, potete fare degli impacchi utilizzando acqua e argilla verde (mischiate in parti uguali): prendete il composto, versatelo sul cuoio capelluto, lasciatelo agire per almeno mezz’ora e, prima di risciacquare, massaggiate per una decina di minuti.

Invece, contro la forfora secca, quella che cade sulle spalle, potete utilizzare l’aceto, bianco o di mele: vi basterà aggiungere un po’ di aceto nell’acqua calda e fare uno shampoo prima dello shampoo vero e proprio.