Come sbiancare le perle naturalmente senza rovinarle?


Come sbiancare le perle naturalmente senza rovinarle? Le perle sono le grandi alleate di bellezza di tutte le donne, ma se sono vere, si sa, sono molto difficili da mantenere sempre bianche e lucenti. Proprio questo è uno dei problemi più grandi di tutte le donne, ma ci sono dei piccoli accorgimenti che vi permetteranno di mantenere le vostre perle vere sempre bianche e luminose senza però rovinarle, in quanto sono davvero molto delicate. Ma come si fa? Ecco quindi che vediamo insieme come sbiancare le perle naturalmente senza rovinarle. 

Come si formano le perle?

(wikipedia) Una perla è una struttura sferica costituita da carbonato di calcio in forma cristallina (aragonite) deposto in strati concentrici, prodotta dai tessuti viventi – in particolare dal mantello – dei molluschi (tipicamente le ostriche). Il termine “perla” deriva dal latino “pernula”, il nome con cui si indicava la conchiglia che la contiene, e la cui forma ricorda la “coscia del maiale”. Una perla si forma quando un corpo estraneo, come parassiti o pezzi di conchiglie, si ferma nella cavità palleale. Esso viene ricoperto da strati successivi di madreperla allo scopo di difendere i tessuti dell’animale dall’irritazione. Si depositano vari strati di calcio che, in combinazione con altri minerali, creano questi particolari oggetti preziosi. Per creare perle con forme speciali, quando si estrae la perla dall’ostrica, si immette un frammento di plastica con la forma scelta, che l’ostrica coprirà con la madreperla. Il risultato è che, dopo anni di attesa, la perla che nasce ha la forma ingrandita del frammento iniziale.

Come sbiancare le perle naturalmente senza rovinarle?

Cosa ci serve per sbiancare naturalmente le perle vere? Come prima cosa ci serve dell’acqua normale e dell’acqua ossigenata. Si prende una bacinella in cui si verserà mezzo litro di acqua normale e un paio di cucchiai di acqua ossigenata. Per far sì che le perle si schiariscano bisogna quindi immergerle nel liquido ottenuto per circa una decina di minuti. Una volta che vediamo che le perle avranno perso il loro giallore possiamo passarle sotto l’acqua fresca. Una volta fatta questa cosa possiamo prendere un altro mezzo litro di acqua e un paio di cucchiai di sale grosso che dovrete lasciare sciogliere all’interno dell’acqua. A questo punto, dopo averle immerse per altri 10 minuti circa, possiamo tirarle fuori e asciugarle delicatamente. (www.comefare.it)

Come pulire le superfici in legno senza rovinarle con prodotti naturali

Come pulire la caffettiera di alluminio incrostata di caffè in modo naturale

image