Come curare una Stella di Natale


Come curare una Stella di Natale. La stella di Natale, un bellissimo fiore tipico del periodo natalizio che, ogni anno, a Natale, riempie le case dando quel tocco in più all’atmosfera. Ovviamente, essendo piante invernali e che necessitano di freddo, non hanno una vita così lunga, ma con qualche piccolo accorgimento si può far sì che queste durino di più. Proprio per questo adesso vogliamo spiegarvi come curare una Stella Natalizia. 

Come curare una Stella di Natale

Prima di tutto dobbiamo sapere che esistono due tipi di stelle di Natale, infatti esistono le Stelle di Natale rosse e quelle bianche.

Non c’è però differenza tra l’una e l’altra, infatti hanno bisogno della stessa attenzione e delle stesse cure.

Vediamo nello specifico come si curano le Stelle di Natale per farle durare di più:
Innanzitutto partiamo dalle basi, quindi da quanta acqua ha bisogno. La stella di Natale non ha bisogno di essere annaffiata troppo spesso, infatti bisogna stare molto attenti soprattutto a non lasciare all’interno della pianta delle pozze d’acqua perché la farebbero morire immediatamente. Un’altra cosa a cui si deve fare attenzione è non bagnare le foglie.

Il posto migliore dove posizionare la Stella di Natale è la stanza più luminosa d’inverno, mentre quando la temperatura si fa un po’ più calda sul balcone magari all’ombra.

La stessa di Natale inoltre potrà essere spostata in un altro vaso solo nel momento in cui le foglie cadranno, cosa che probabilmente accadrà verso l’estate. Per farla poi rifiorire dopo che le foglie saranno cadute dovrete tagliare i rametti di circa una decina di centimetri e dovrete metterla al buio completo.

Insomma, grazie a questi piccoli e semplici accorgimenti potrete allungare di molto la stella di Natale che vi è stata regalata. (fonte: leitv.it)

Image