Ecco come fareper pulire al meglio il lavandino della cucina


Il lavello della cucina, indipendentemente dal materiale di cui è composto, si sporca molto spesso di macchie di calcare: è per questo che dovreste prendere l’abitudine di passare un panno morbido sulla sua superficie dopo ogni utilizzo, in modo da evitare che le macchie di calcare di accumulino.

Può capitare anche che il vostro lavello si intasi. Cosa fare in questo caso? Non vi consigliamo uno dei classici rimedi della nonna, evitando così di utilizzare prodotti chimici: fate bollire dell’acqua sul fornello e aggiungete del sale da cucina, fino a che l’acqua non diventa opaca; ora versate l’acqua nel tubo di scarico e fate passare un quarto d’ora prima di ricominciare a utilizzare il lavello.

Una volta pulito lo scarico, pensiamo a rendere il nostro lavello splendente: versate un po’ di bicarbonato di sodio sul lavello e spruzzateci sopra dell’aceto bianco oppure utilizzate mezzo limone come se fosse una spugna (sempre sopra del bicarbonato).