Come fare le meringhe


Come si fanno delle meringhe perfette?

Per prima cosa dovete considerare le uova:

Le ricette con la meringa vengono decisamente meglio con le uova che hanno più 3 o 4 giorni. L’albume d’uovo più anziano si frusta più facilmente e crea più volume rispetto all’albume d’uovo fresco. Una volta montata, la schiuma dai bianchi freschi è meno stabile.

Non fare meringhe bianche in una giornata piovosa o umida (ricordate che sono per lo più piene d’aria e se l’aria contiene acqua, non si gonfierà)
Separazione delle uova:

le uova fredde si separano più facilmente di quelle a temperatura ambiente.

Per separare un uovo: rompete l’uovo e tenete i semigusci sopra una ciotola. Trasferite il tuorlo avanti e indietro tra le due metà, lasciando che la goccia bianca cada nella ciotola. Non rompete il tuorlo (i bianchi che contengono tracce di tuorlo non si montano correttamente). Trasferite il tuorlo in un’altra ciotola.

Il più piccolo frammento di tuorlo d’uovo può distruggere una meringa , il grasso infatti interferisce con la formazione di una buona schiuma. Se durante la separazione delle uova, un granello di tuorlo d’uovo cade negli albumi, estrarlo con un mezzo guscio d’uovo vuoto. Non cercate di toglierlo con le dita; l’olio sulla pelle impedirà agli albumi di espandersi.

Evitate di lasciare le dita sulle aree che verranno a contatto con gli albumi.
Temperatura ambiente: Dopo la separazione, portare gli albumi a temperatura ambiente per garantire il volume quando li batterete. I bianchi d’uovo appena tolti dal frigorifero non montano bene. La temperatura ideale per frustare un meringa è a temperatura ambiente, circa 21 gradi. Solitamente 30 minuti sono sufficienti per ottenere una temperatura ambiente.

Un bianco d’uovo sbattuto può schiumare fino a 6-8 volte il suo volume originale se gli albumi sono a temperatura ambiente.
Ciotole e Utensili:
Rame, acciaio inossidabile, vetro o ciotole funzionano meglio per fare delle buone meringhe. Evitare l’uso di ciotole di plastica per montare gli albumi in quanto possono contenere tracce di grasso o unto, che impedisce ai bianchi di diventare duri. Qualunque sia il tipo di recipiente utilizzato, assicuratevi che sia perfettamente pulito . Assicuratevi inoltre che tutti i vostri utensili siano perfettamente pulite, completamente privi di grassi, e completamente asciutti . Le meringhe sono molto sensibili e non amano l’umidità.

Come fare le meringhe

Ingredienti:

4 albumi

un pizzico di sale

220 gr di zucchero a velo 

mettere gli albumi in una grande ciotola alta e impostare il mixer a velocità medio-alta. Aggiungere un pizzico di sale che aiuta a montare. Nel frattempo inserite lo zucchero un cucchiaio alla volta.

Una volta pronta la meringa inseritela in un sac a poche e poi fate le vostre meringhette sopra ad una teglia coperta con carta aderente. Mettete in forno preriscaldato a 80 ° – 100 °.

Le meringhe non devono colorarsi quindi controllatele attentamente se si forma umidità nel forno aprite leggermente lo sportello. Possono cuocere fino a due ore, quindi siate pazienti.

image teengazette