Come pulire la caffettiera di alluminio incrostata di caffè in modo naturale


Come pulire la caffettiera di alluminio incrostata di caffè in modo naturale. Quante volte ci capita di fare il caffè e di pensare che si deve pulire la caffettiera ma non si sa come fare perché anche se si gratta come non ci fosse un domani non viene via assolutamente niente? Troppe troppe volte! Infatti il caffè incrostato sulla caffettiera di alluminio è tutt’altro che semplice da eliminare. Ecco perché dopo aver visto come pulire e ordinare il frigorifero per risparmiare spazio, adesso vediamo come pulire la caffettiera in alluminio incrostata di caffè in modo naturale. 

Come pulire la caffettiera di alluminio incrostata di caffè in modo naturale

Il caffè, la caffettiera, sono l’essenza della tradizione italiana, infatti non esiste un italiano che non abbia del caffè e una caffettiera in alluminio nella propria casa. Il problema qual è però? La caffettiera va pulita o non va pulita? E se si, come si può pulire senza rovinarla?

Riguardo questo argomento ci sono diverse correnti di pensiero, infatti ci sono persone che pensano che la caffettiera vada pulita solo ogni tanto proprio perché è il caffè incrostato che lascia al caffè quel sapore intenso. E poi ci sono coloro che pensano che la caffettiera in alluminio vada ogni volta lavata e pulita perché ne va della salute della caffettiera e di chi beve il caffè, e pulendola si contribuisce a tenere la cucina igienizzata e pulita.

Non esiste la corrente di pensiero giusta o sbagliata, secondo voi chi ha ragione?

Ma, a parte le diverse opinioni, una cosa in comune è che o spesso o poche volte la caffettiera in alluminio va pulita. Ma come si può pulire? La pulizia della parte esterna della caffettiera in alluminio è molto semplice, infatti basta sciacquarla con un po’ di sapone delicato e una spugna morbida e il gioco è fatto. Il problema è la parte interna incrostata di caffè. Infatti questa è la parte più difficile e ostica che, se eseguita in maniera sbagliata può rovinare la caffettiera.

Si possono utilizzare prodotti naturali, infatti se l’incrostazione è consistente si può immergere per mezz’ora la parte incrostata in un po’ d’acqua calda e un bicchiere d’aceto. Dopo averla tirata fuori si può procedere normalmente con il lavaggio con un detersivo per piatti. (fonte: donnad.it)

Clicca qui per scoprire come pulire e riordinare il frigorifero per averlo sempre in ordine e risparmiare spazio

image