Dieta Dukan come si fa e come seguirla


Dieta Dukan come si fa e come seguirla. I principi della dieta Dukan e e regole della dieta Dukan. Come si fa la Dieta Dukan? Come molte altre diete, come la dieta vegetariana o la dieta mediterranea o la dieta del supermetabolismo, anche la dieta Dukan ha delle linee guida precise che devono essere seguite.

La Dieta Dukan come funziona

La dieta del dott. Pierre Dukan è un libro,che trovate tranquillamente in libreria,un vero best seller. Fondamentalmente si divide in 4 fasi.

Nella prima fase di attacco consente di spaziare, senza limiti di quantità né vincoli di orario, tra ben 78 alimenti ricchi di proteine.

Nella seconda fase, quella di crociera, gli alimenti che si consumano liberamente sono oltre 100: le 78 proteine della prima fase a cui si associano le verdure.

La terza fase, di consolidamento, permette di integrare frutta, pane, formaggio e cereali e di regalarsi due pasti “della festa” a settimana, in cui ci si può concedere un po’ di tutto.

Nella quarta e ultima fase, di stabilizzazione, prevede il consumo di ciò che si vuole per tutta la vita, 6 giorni su 7, senza mai più recuperare peso.

E’ vero che se seguite questa miracolosa dieta fin dai primi giorni perderete diversi kili e che questo vi incoraggerà ad andare avanti ed è anche vero che moltissime donne l’hanno provata con grande successo.Il sito ufficiale della dieta Dukan e questo:

http://www.dietadukan.it/

Questo l’elenco degli alimenti consentiti nella fase di attacco:

CARNI MAGRE: vitello, manzo (tranne costata e lombata che sono troppo grasse), cavallo (tutto tranne il petto), alla griglia, arrosto e senza grassi aggiunti. Le carni non devono avere una percentuale di grasso superiore al 10 per cento.
FRATTAGLIE: fegato di vitello, di manzo e di pollame e lingua di vitello, di agnello e di manzo (la punta), trippa
TUTTI I PESCI: grassi, magri, bianchi, azzurri, crudi e cotti
TUTTI FRUTTI DI MARE: molluschi e crostacei
TUTTO IL POLLAME SENZA PELLE E LE CARNI BIANCHE, tranne l’oca e l’anatra
PROSCIUTTI LIGHT (non oltre il 2-4% di grasso), FETTE DI TACCHINO, POLLO E MAIALE MAGRI
UOVA
PROTEINE VEGETALI (tofu, seitan), (tempeh,bistecche di soia, burger vegetali, proteine di soia, latte di soia, yogurt di soia SONO RISERVATI AI VEGETARIANI CHE NON CONSUMANO NE CARNE NE PESCE)
LATTICINI MAGRI MAX 800 gr al giorno (1000 gr se si perde peso con facilità) (yogurt magri, ricotta light 5%, fiocchi di latte 5%) Se si è intolleranti al latte vaccino e ai suoi derivati si possono usare i prodotti a base di latte di soia ma non più di 700 gr al giorno
ACQUA 1,5 litri al giorno
CRUSCA DAVENA

ed ecco qualche esempio di ricetta per voi:

TARTARE DI MARE (ATTACCO, PP, PV)
150 grammi di merluzzo bianco
1 lime
Un po’ di coriandolo fresco
150 grammi di tonno
1 cucchiaino di grani di coriandolo
sale
Tagliate il pesce in piccole cubetti e mescolarlo con il succo di limetta.
Aggiungere i grani di coriandolo tritato e il coriandolo fresco.
Lasciar marinare per un’ora in frigorifero. Poi metterlo in 8 bicchierini di piccole dimensioni

ARROSTO DI FESA DI TACCHINO (ATTACCO, PP, PV)
puoi prendere una fesa intera di tacchino, ci metti sopra un po’ di gusti a seconda del tuo gusto.. tipo rosmarino, aglio oppure foglioline di timo, oppure chiodi di garofano e ginepro.. insomma ti puoi sbizzarrire (se sei alle prime armi inizia con il rosmarino che è un classico e piace praticamente a tutti..) se ti piace aggiungi anche qualche fettina di aglio. Prendi un foglio di carta da forno e glielo arrotoli intorno stringendo bene in modo che venga una forma più o meno cilindrica, lo adagi in una forma da plum cake in modo che rimanga bene in forma e lo inforni a 180 per 40 minuti.
Questo viene piuttosto asciuttino, si mangia preferibilmente freddo tagliato sottile sottile e viene tipo la fesa di tacchino che compri affettata in gastronomia solo che questa è più sana e non contiene grassi aggiunti.

BISCOTTI ALLE GOCCE DI CIOCCOLATO (PP, PV)
Per 15 biscotti:
Fate del cioccolato protal mescolando 1 tuorlo con due cucchiaini di cacao magro e 1 cucchiaio di aspartame in polvere. Mettete il composto in un pezzo di pellicola in modo da ottenere una barretta rettangolare un po spessa. Mettetela nel congelatore.
Mescolate 1 cucchiaio di crusca di frumento e 2 davena. Tagliate il cioccolato surgelato in quadratini e rotolateli nella crusca. Aggiungete 60 gr FB scolato due volte, 1 cucchiaio di maizena, 1 uovo, 1 cucchiaino di lievito, 1 cucchiaino di aroma vaniglia, 1 cucchiaio aspartame in polvere. Scaldate il forno a 160, fate i soliti mucchietti su carta forno e cuocete per 20 minuti

le ricetta dal forum di alfemminile.com

Articoli in evidenza