Uovo sodo come bollirlo alla perfezione


Come si fa a bollire un uovo in modo perfetto? Come cucinarlo? Innanzi tutto deve essere fresco, questo è fondamentale. Dopo tre giorni, infatti, non può più considerarsi fresco.

Ecco la procedura per bollire un uovo.

1-  Il guscio deve essere pulito da ogni impurità.
2- Riempire il pentolino con acqua e assicurarsi che l’uovo sia completamente ricorperto dall’acqua quando lo immergete.
3- Appena bolle l’acqua bisogna versare un pizzico di sale e immergere l’uovo nell’acqua in ebollizione: il sale serve solo per aumentare la pressione dell’acqua e far sì che non si rompa con il sobbollire dell’acqua.
4- Lasciare cuocere l’uovo per circa 8-9 minuti. Trascorso questo tempo va immediatamente immerso in acqua fredda in modo che il tuorlo non diventi verde e che sia più facile da pulire.
Per evitare che l’uovo si rompa a contatto con il calore dell’acqua versare un cucchiaino di aceto bianco nell’acqua di cottura oppure praticare un forellino nella parte superiore dell’uovo usando un ago.

Trucco: il segreto è solo il tempo di cottura. Se lo lasciate cuocere poco, resterà un uovo ‘liquido’, col tuorlo un po’ morbido, che potrebbe non piacervi. In ogni caso per un’insalata o per una colazione all’inglese può anche andare bene.

Una volta cotto è ottimo per completare un pasto ricco di proteine: l’elemento essenziale per avere la giusta dose di energia durante le giornate lavorative. Ideale anche per chi fa molto sport ed è sempre attento all’alimentazione.

A questo punto potete gustarvi un ottimo pasto, nutriente e completo in modo semplice e veloce. Nessuno potrà mai più dirvi che non siete capaci di preparare i  cucina anche il più facile degli alimenti. Assicuratevi sempre di sceglierlo fresco e controllate sempre la data di scadenza e la provenienza. Se Bio è molto meglio.

Potete usare questi trucchi anche per far colpo su chi non ha assolutamente dimestichezza in cucina e anche di fronte ad un uovo va in panico!

via |donnamoderna.com