I giorni della merla quando sono perché si chiamano così


I giorni della merla quando sono perché si chiamano così. I giorni della merla cadono per tradiazione nei giorni 29, 30 e 31 gennaio e dovrebbero essere anche i tre giorni più freddi dell’anno.

I giorni della merla giorni 29 30 31 gennaio leggende e tradizioni

I tre giorni della merla sono i giorni più freddi dell’anno, ma perché si chiamano così? Quali tradizioni ci sono su questi giorni?

In alcune tradizioni i tre giorni riguardano invece i due ultimi giorni di gennaio e il primo di febbraio. Dopo questi giorni si pensa che inizino ad alzarsi le temperatura, anche se molto lentamente.

 

Scrive Wikipedia: “L’origine della locuzione “i giorni della merla (o Merla)” non è ben chiara. Ad esempio Sebastiano Pauli pubblica nel 1740 due ipotesi di spiegazione:

“I giorni della Merla” in significazione di giorni freddissimi. L’origine del quel dettato dicon esser questo: dovendosi far passare oltre Po un Cannone di prima portata, nomato la Merla, s’aspettò l’occasione di questi giorni: ne’ quali, essendo il Fiume tutto gelato, poté quella macchina esser tratta sopra di quello, che sostenendola diè il comodo di farla giugnere all’altra riva. Altri altrimenti contano: esservi stato, cioè un tempo fa, una Nobile Signora di Caravaggio, nominata de Merli, la quale dovendo traghettare il Po per andare a Marito, non lo poté fare se non in questi giorni, ne’ quali passò sovra il fiume gelato.”

Ma perché si chiamano così, i giorni della merla?

Secondo una leggenda nei giorni più freddi dell’anno una merla con i suoi pulcini si rifugiò su un comignolo e quando ne uscirono erano tutti grigi a causa della fuliggine. Quindi da quel momento in poi tutti i merli femmina e i suoi piccoli sono grigi.

Inoltre il proverbio dice che:
“Se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà mite; se invece sono caldi, la primavera arriverà in ritardo”.