Come annaffiare correttamente le piante: i diversi metodi


Le piante, per poter durare anche molto tempo e rimanere sempre belle, hanno bisogno di essere bagnate nel modo e nella quantità corretta. Ma come bagnarle? Quanto spesso? In che momento della giornata?

Prima di tutto è necessario specificare che le piante hanno bisogno di un’annaffiatura specifica a seconda delle varietà. Ecco a voi i diversi metodi di annaffiatura:

  • Bagnare la terra: prestate attenzione a non bagnare i fiori. Vi consigliamo di spostarli con l’altra mano mentre si annaffia.
  • Annaffiare in basso: utilizzate questo metodo per le piante che non hanno bisogno di molta acqua. Riempite il piatto di acqua e lasciate che questa venga assorbita direttamente dal drenaggio della pianta. Quando notate che la terra è umida buttate l’acqua in eccesso.
  • Annaffiare al centro: questo è il metodo più adatto per i vasi che contengono diverse piante. Annaffiare i fiori al centro del vaso, in modo che l’acqua non entri in contatto direttamente con le foglie.

Fonte| verdeblog.com
Photo| soluzionidicasa.com