Roaming cellulari abolito quanto costa telefonare all’estero dal 15 giugno 2017


Roaming cellulari abolito quanto costa telefonare all’estero dal 15 giugno 2017. Diciamo addio al roaming e alle telefonate costose all’estero, nei Paesi dell’Unione europea. Ma quanto costa telefonare dall’estero? E cosa cambia nei prezzi con l’abolizione del roaming internazionale per i cellulari?

Roaming cellulari abolito quanto costa telefonare all’estero dal 15 giugno 2017

Dal 15 giugno 2017 diciamo addio al roaming internazionale per telefonare dall’estero. Chiamare nei Paesi dell’Unione europea costerà quanto chiamare dall’Italia. Ma cosa cambia? Vediamolo nel dettaglio.

Prezzi telefonate dall’estero senza roaming

E’ bene comunque sapere che, insieme alla novità sull’addio al roaming per le telefonate internazionali, sono state introdotte anche limitazioni al traffico che si può fare dall’estero. Se superate faranno lievitare il conto finale.

Se nel nostro Paese dovesse avete un piano con chiamate e sms illimitati, questi saranno mantenuti anche nell’Ue.

Abolizioni roaming e navigazione internet cosa cambia?

Bruxelles ha stabilito che gli operatori di telefonia possono fissare un limite al traffico roaming che gli utenti possono utilizzare durante le loro vacanza corte o prolungate che siano. E’ bene allora informarsi su quali sono i limiti decisi dal nostro operatore telefonico soprattutto in relazione alla navigazione Internet. Fastweb Mobile, ad esempio, indica il suo tetto massimo in 500 minuti e 1 giga.  Quindi prima di lasciare l’Italia per un viaggio in altro Paese Europeo chiamate il vostri operatore telefonico per ricevere tutte le informazioni del caso.

Navigazioni internet all’estero e sovrapprezzo per superamento limiti

Superati i limiti (giga) imposti dal vostro operatore telefonico stabiliti per la navigazione estera nei paesi dell’Unione, scatterà la tariffazione a consumo, con una tariffa massima di 0,0077 euro per ogni mega di traffico in più (7,8 euro a giga) stabilita da Bruxelles. Le compagnie telefoniche, però, saranno obbligate a inviare all’utente una notifica per avvisare del superamento del limite consentito per la navigazione su internet.

Abolizioni roaming quali sono i Paesi in cui la nuova normativa non vale?

Ci sono alcuni paesi in cui l’abolizione del roaming stabilita da Bruxelles non vale. Eccoli:

  • Svizzera
  • San Marino
  • Albania
  • repubblica Turca di Cipro del Nord

Le nuove regole del roaming valgono però soltanto per coloro che restano nel paese dell’Unione non più di 4 mesi. Quindi, in sostanza, esiste un limite di permanenza.