Meteo luglio calo temperature torna il fresco al nord da giovedi e nel fine settimana al centro sud


Meteo luglio calo temperature, quanto dobbiamo ancora aspettare? Quando se nadrà Caronte e l’afa dall’Italia? L’Anticiclone africano continuerà a farsi sentire sulla nostra Penisola con temperature elevate ancora fino a giovedì 23 luglio.

Meteo luglio calo temperature. Da giovedi 23 luglio arriva sull’Italia una perturbazione atlantica che porterà un calo termico prima al Nord e successivamente al Centro-Sud.

Tra martedì 21 luglio, e giovedì, sono attese tuttavia ancora temperature massime molto elevate, con le zone più calde localizzate ancora su pianura dell’Emilia Romagna, foggiano e zone interne di Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Sicilia, ove si sfioreranno i 40 gradi.

Nel dettaglio il meteorologo Francesco Cibelli del Centro Meteo Italiano ci spiega che: “ Oggi ma soprattutto domani saranno le giornate più calde con temperature elevate anche al Nord. Il tempo sarà prevalentemente stabile e soleggiato su coste e pianure, occasionali temporali di calore potranno invece interessare Alpi, Sardegna centro-orientale, zone interne del Centro e di Basilicata, Calabria e Sicilia. Temperature massime con punte tra 36 e 40°C. Tra giovedì e sabato arriverà al Nord una massa d’aria più fresca che porterà ad una maggiore e diffusa instabilità, con conseguente attenuazione del caldo.

Un più pronunciato calo delle temperature si potrà avvertire a partire dal weekend del 25-26 Luglio.

Con l’inizio della nuova settimana si assisterà ad una diminuzione delle temperature sulle regioni centro-settentrionali, con la percezione del caldo inferiore, specie al Nord. Situazione invece che resterà pressoché invariata al Centro-Sud, con calo delle temperature quasi impercettibile.”
Francesco Cibelli
centrometeoitaliano.it

Articoli in evidenza