Come accatastare la legna durante l’inverno? Ecco qualche consiglio


La legna appena tagliata contiene molta umidità e, per questo, prima di poterla ardere va lasciata riposare e asciugare all’aria aperta.  Ecco come e dove accatastare la legna durante l’inverno.

La legna va accatastata all’aria aperta, non in un posto coperto e mai dentro casa, per evitare che venga attaccata da parassiti o insetti presenti nel legno. Bisogna poi fare attenzione che la legna non tocchi il terreno, che andrebbe altrimenti trattato con prodotti adatti a evitare la diffusione di tarli e termiti.

La legna non deve nemmeno toccare il muro, perché l’aria deve essere libera di circolare. L’unica cosa da coprire attentamente è la cima della catasta di legno, per evitare alla pioggia e alla neve di bagnare in modo diretto la legna. Per sistemare al meglio la legna si può utilizzare una disposizione a 90° tra le file dei pezzi di legno.

L’ideale sarebbe poi disporre la legna in un punto in cui la luce del sole batta il più possibile.

Photo| cecimpianti.it