Come non pagare il canone Rai nella bolletta della luce in modo legale?


Come non pagare il canone Rai nella bolletta della luce in modo legale? Si sa, molti italiani non vogliono pagare il canone Rai. Non da molto tempo, però, è stato inserito nelle bollette della luce perché molti non lo pagavano in tempo o addirittura si rifiutavano. Ovviamente le critiche sono subito arrivate, infatti agli italiani non è sembrato corretto essere obbligati a pagare qualcosa che non vogliono perché inserito nella bolletta. Ma forse molti non sanno che ci sono dei modi, ovviamente legali, per non pagare il canone Rai senza avere problemi con essa. Vediamo quindi come si può non pagare il canone Rai. 

Come non pagare il canone Rai nella bolletta della luce?

Come tutti sappiamo siamo da tempo obbligati a pagare il canone della Rai, in particolare da quando è stato inserito nella bolletta della luce perché in molti si rifiutavano di pagare oppure non pagavano in tempo. Ovviamente per questo motivo hanno ricevuto moltissime critiche.

Molti non sanno però che esistono dei metodi, ovviamente legali, per non pagare più il canone Rai. Vediamo quali sono:

Molte persone infatti sono esentate dal canone, ma chi sono?

  • Alcune delle persone che sono esenti dal pagamento sono gli over 75 che hanno un reddito al di sotto dei 517 euro al mese. Per fare in modo di non pagare il canone si deve andare sul sito dell’Agenzia delle Entrate e compilare il modulo apposito e mandarlo all’uffiocio “SAT Sportello Abbonamenti Tv” dell’Agenzia.
  • Coloro che non hanno una televisione in casa non sono obbligati a pagare il canone Rai, anche se in possesso di computer, tablet e smartphone e che quindi potrebbero vedere i programmi Rai in streaming.
  • Se si ha invece una televisione che non si usa mai bisogna dichiarare e dimostrare che non viene e non verrà più utilizzata anche se rimane nell’abitazione. Se si riesce a dimostrarlo il canone Rai non si è più obbligati a pagarlo.
  • Un altro modo per non pagare il canone Rai è quello di intestare il contratto della luce a un parente anziano con un’età oltre i 75 anni e con un reddito non superiore ai 517 euro mensili.

Come si richiede l’esonero?

Tutti coloro che rientrano in uno dei casi appena elencati possono richiedere all’Agenzia il modulo apposito e inviarlo compilato insieme a un documento di identità.

image