Come organizzare una libreria in pochi semplici passi?


Come organizzare una libreria in pochi semplici passi? Organizzare una libreria può sembrare un’operazione semplice, ma in realtà non lo è. Infatti bisogna partire dalle basi: gli scomparti di una libreria che si rispetti, salvo modelli particolari, dovrebbero essere poco più alti della dimensione di un libro standard, in modo che questi possano essere messi in verticale, l’uno di fianco all’altro, e quelli di dimensioni maggiori possano essere messi in orizzontale, sdraiati l’uno sull’altro. Ma arriviamo al succo della questione: con quale logica si dispongono i libri? 

Come organizzare una libreria in pochi semplici passi e regole?

La logica con cui si organizza una libreria varia da lettore a lettore: c’è il lettore che predilige la bellezza, quindi che sia bella visivamente, e il lettore predilige la praticità. Per quanto riguarda l’organizzazione dei libri a livello estetico i metodi migliori sono: disporre sullo stesso ripiano o scomparto i libri dello stesso colore; accostare libri dello stesso argomento oppure della stessa dimensione; disporli in ordine alfabetico; inserire pochi libri per scomparto in modo da lasciarne scivolare un paio e rendere la “composizione” più artistica e particolare. In questo modo si avrà sicuramente una libreria visivamente ordinata e bella. Se si vuole, invece, una libreria più pratica, la regola da seguire è la disposizione per autore e in ordine cronologico, in modo tale da facilitare la ricerca del proprio autore o libro preferito.

Seguendo questi semplici passi sarà sicuramente più semplice organizzare la libreria di casa in poco tempo e spazio, e se lo si fa in compagnia si può rendere un’operazione noiosa molto più divertente!

image