Come proteggersi dal freddo con l’arrivo di Attila?


Come proteggersi dal freddo con l’arrivo di Attila? Attila sta arrivando, la perturbazione che colpirà l’Italia proprio durante questo weekend e che porterà il gelo e la neve in moltissime località. La neve cadrà poco lontana dalla pianura, in particolare quella del Nord Italia, ma il freddo intenso accompagnato da forte vento gelido non risparmierà nemmeno il sud. Le temperature scenderanno sotto lo zero molto facilmente soprattutto nelle ore notturne e mattutine, e anche durante il giorno ci saremo molto vicini. Proprio per questo freddo intenso si devono prendere tutte le precauzioni necessarie, a partire dal cambio dell’armadio che quest’anno è decisamente stato spostato a causa delle temperature che ci sono state fino a settimana scorsa, insomma, decisamente fuori stagione. Ecco quindi che vediamo come proteggersi dal freddo con l’arrivo di Attila. 

Come proteggersi dal freddo con l’arrivo di Attila?

Con l’arrivo di Attila arriverà anche il freddo che quest’anno è tanto tardato ad arrivare, e proprio per questo vi daremo qualche consiglio su come proteggersi dal freddo che ci aspetta a partire da questo weekend.

Come sappiamo e come da sempre succede, fuori si gela ma nei locali le temperature sono veramente alte e possono farci sudare facendoci ammalare. Per questo la prima cosa da fare è quella di vestirsi a strati. Ovviamente il maglione di lana è un ever green, ma sotto di esso possiamo mettere una canottiera e una maglietta a maniche lunghe, in modo da stare al caldo quando siamo nei luoghi all’aperto e in modo da poterci togliere il maglione nei luoghi chiusi in cui è acceso il riscaldamento.

Ovviamente non possono mancare guanti, sciarpa e cappello per non lasciare al freddo nessuna parte del corpo.

Un’altro consiglio è quello di bere spesso tisane o the caldi, in modo da mantenere la temperatura interna ideale.

Se seguirete questi piccoli e semplici consigli vedrete che riuscirete ad sempre al caldo e a superare questa perturbazione senza nemmeno accorgervene!

ECCO LE PREVISIONI METEO PER IL WEEK-END DEL 21 NOVEMBRE 2015. L’ARRIVO DELL’INVERNO

Meteo.it scrive: “…gran parte dell’Europa meridionale, da parte di masse d’aria molto fredda che traggono origine dai mari alle latitudini artiche. Nell’arco di 48 ore, specie fra domenica e lunedì, i freddi venti settentrionali spazzeranno tutte le nostre regioni a partire da quelle settentrionali causando un calo termico fino a 10-12 gradi, maltempo con piogge localmente abbondanti lungo la penisola e neve a bassa quota sulle montagne.

Ilmeteo.it scrive:”TEMPESTA polare nel weekend: Allerta METEO per venti a 115 km/h , maestrale sul mar Ligure e Tirreno e Trieste Bora.Tra il 21 e il 22 Novembre venti tempestosi su tutta l’Italia e arriva il GELO”

Centrometeoitaliano scrive: “Venerdì 20 Novembre perturbazione atlantica in arrivo sull’Italia con i primi rovesci e temporali anche a carattere nevoso al Nord sulle zone di confine e sui settori tirrenici.”

3Bmeteo scrive: “l fronte di irruzione artica si addosserà alle Alpi nella giornata di sabato con qualche nevicata sulle Confinali. Tra domenica e lunedì l’aria fredda valicherà le Alpi ma senza effetti in Valpadana. Il peggioramento, con acquazzoni e temporali, coinvolgerà soprattuto Nord Est, medio Adriatico, Tirreniche ed Isole Maggiori. Sulla dorsale appenninica cadrà la neve, fino a quote collinari sui rilievi tra Marche e Romagna. Le temperature subiranno un deciso calo,anche superiore ai 10°C. La sensazione di freddo sarà resa più evidente dalle raffiche di vento forte di Maestrale e Tramontana. L’ondata di fredda aprirà la strada ad un secondo impulso di aria polare atteso la prossima settimana ma ancora da valutare.”

image