Cosa vuol dire petaloso e come contattare l’Accademia della crusca?


Cosa vuol dire petaloso e come contattare l’Accademia della Crusca? Petaloso è il nuovo termine entrato a far parte del vocabolario italiano sopo il si dell’Accademia della Crusca. Ma cosa vuol dire la parola petaloso?

Cosa vuol dire petaloso e come contattare l’Accademia della crusca?

La nuova parola “petaloso“del vocabolario italiano inventata da un bambino di nome Matteo di 8 anni è sulla bocca di tutti e presto potrà essere scritta senza essere barrata di rosso perchè errata.

Tgcom.it scrive: “”Le margherite sono fiori petalosi, mentre i papaveri non sono molto petalosi”. Il piccolo Matteo, di soli otto anni, ha pensato di rispondere così a un quesito posto dalla sua maestra Margherita Aurora, nella scuola elementare di Copparo (Ferrara). Una parola inesistente, che però “mi è piaciuta, così ho suggerito di inviarla all’Accademia della Crusca per una valutazione”, ha raccontato la docente. Gli accademici fiorentini hanno risposto in una lettera, valutando “bello e chiaro” il termine inventato dal bimbo, “ma per entrare nel vocabolario deve essere utilizzato da tanti”.”

Ci voleva un bambino per intervenire, nel bene o nel male, nella lingua italiana?

Su facebook sempre Margherita Aurora ha scritto: “Qualche settimana fa, durante un lavoro sugli aggettivi, un mio alunno ha scritto di un fiore che era “petaloso”. La parola, benché inesistente, mi è piaciuta, così ho suggerito di inviarla all’Accademia della Crusca per una valutazione. Oggi abbiamo ricevuto la risposta, precisa ed esauriente. Per me vale come mille lezioni di italiano. Grazie al mio piccolo inventore Matteo.”

Petaloso, quindi, vuol dire che ha tanti petali. Come spiega Luca Serianni quelli in –oso sono aggetti di relazione (o relazionali): si tratta di aggettivi che «sottolineano la presenza di una certa qualità». Pertanto petalo -> petaloso. Sempre Serianni nota che «-oso è piuttosto frequente in voci gergali» ed è molto presente nella pubblicità «che ha lanciato un’automobile come sciccosa, comodosa, risparmiosa, scattosa, viaggiosa».

Come scrivere e contattare l’Accademia della Crusca?

L’accademia della Crusca si può sintetizzare in questo modo: “Le tappe fondamentali del lungo cammino dell’Accademia, dal 1583 (anno della sua stabile costituzione) fino ad oggi, con particolare attenzione alle cinque edizioni del Vocabolario degli Accademici, che hanno scandito le varie tappe del faticoso cammino verso la lingua nazionale.”

Accademia della Crusca

via di Castello, 46
50141 Firenze (Italia)
tel. (+39) 055-454277/78
fax (+39) 055-454279
posta elettronica segreteria@crusca.fi.it
posta elettronica certificata accademiadellacrusca@pcert.postecert.it

foto|giardinaggio.it