Ecco cosa fare per lanciare una lenza e ingannare anche i pesci più furbi


Per riuscire a portare a casa un bottino soddisfacente dopo un’intera giornata di pesca, bisogna farsi furbi e utilizzare tutte le tecniche che conoscete per ingannare anche i pesci più furbi, facendo sembrare viva la vostra esca. Ecco qualche consiglio semplice per lanciare una lenza.

Per prima cosa orientate la canna da pesca a sinistra, tenendola inclinata di fronte a voi e posizionando l’esca a circa 30 cm dalla punta. Tenete la lenza contro la canna e poi sbloccate l’archetto che la tiene bloccata sulla bobina. Se volete lanciare lontano, portate la lenza dietro la spalla destra, se siete destrimani, o sinistra se siete mancini, portatela avanti di scatto e mollate la lenza quando la canna è esattamente di fronte a voi; se, invece, volete fare un lancio corto, inclinate il polso a ore 14 e lanciate.

Ora riducete la velocità di ingresso nell’acqua, rallentando la bobina con il dito, chiudete l’archetto del mulinello per tendere la lenza lentamente, in modo da far credere ai pesci che sia un gustoso boccone.