Come farsi bene una sega per provare il massimo piacere


Come farsi bene una sega per provare il massimo piacere. I metodi per farsi o per farsi fare una sega sono molteplici. Iniziamo a raccontarvi i vari modi che ci sono per farsi fare una sega. Varie tipologie che ci vengono raccontate da un forum.

Come farsi bene una sega per provare il massimo piacere

Su questi sito ci vengono elencati diversi modi per farsi fare una sega al meglio. Ve ne segnaliamo alcuni.

La racchiusa
Prendete il membro con entrambe le mani disposte come due panini che racchiudono una salsiccia. Poi scecherate. Lubrificare è meglio.

La cravatta
Si forma un cerchio tra l’indice e il pollice e si prende il membro all’altezza dell’attaccatura del glande, un po’ sotto; di modo che il punto più sensibile sia toccato. Poi si muove questo “colletto” facendolo ruotare intorno, senza andare in su e in giù.
In questa tecnica è fondamentale una buona dose di crema fluida anallergica come lubrificante.

Il tunnel infinito
Procedete a una lubrificazione eccessiva con crema anallergica, quindi fate scorrere le mani; chiuse intorno al membro; una dopo l’altra. Così otterrete l’effetto di una vagina nella quale il suo sesso continua a entrare. Appena sentite che l’effetto lubrificante della crema diminuisce irrorate ancora abbondantemente. Se le mani non scorrono bene si perde l’effetto devastante.

La classica
Impugnate saldamente il membro al di sotto del glande; in modo tale che muovendo la mano verso l’alto la pelle, scorrendo, vada a ricoprire il glande stesso, senza che le vostre dita lo accarezzino direttamente.
Muovete la mano verso l’alto aumentando leggermente la stretta e tirando un poco Tirare leggermente è bene perché sollecita il punto L. La stretta dovrebbe essere come quella che si usa dando la mano per salutare.
Il piacere aumenta se il polpastrello del dito indice (o del rovescio) muovendosi friziona il punto sensibile sotto le chiappette del glande.

Come farsi una sega da soli e provare il massimo gusto

Un commento pubblicato sul sito gamesvillage ci fornisce alcune istruzioni che sembrano essere basilari. Eccole:

UNO, ci tocchiamo SOLO a letto e alla mattina come scusa per svegliarsi e alla sera prima di addormentarsi per dormire meglio.

DUE, non ci si tocca MAI con le sole mani, in quanto, se scappellato, la mano arrossisce i recettori sotto la cappella, se invece non scappellato, il prepuzio li inibisce riducendo il piacere.

Cercate di stringere solo la parte sotto alla cappella, andare su e giu con tutto il manganello non aumenta il piacere…

E voi? Come fate?