Come organizzare la trousse e i trucchi, le abitudini delle italiane


Como organizzare la trousse e quali trucchi avere le abitudini delle italiane. Più riservato del conto corrente e dell’età anagrafica, è senza dubbio il numero di prodotti utilizzati dalle donne per la loro bellezza quotidiana. Una ricerca di Survey Lab, il laboratorio europeo di vente-privee, pioniere e leader delle vendite-evento online, ha svelato le abitudini e le preferenze delle donne europee in fatto di cosmesi, partendo proprio dal contenuto della loro trousse*. A sorpresa, le europee tra i 18 e i 30 anni battono di gran lunga le colleghe più mature: sono 68 infatti i prodotti che si trovano nel beauty case delle più giovani, 10 in più rispetto alla trousse delle 31-54enni.

Le italiane e la beauty routine: una nuova consapevolezza

Le italiane cercano il meglio per se stesse: il 32% è infatti disposto a spendere più di 60€ per una crema di bellezza, il 9% in più della media europea. L’80% delle italiane intervistate da vente-privee ha affermato che dedica alla cura del viso e al make up circa 20 minuti durante la giornata. Purvivendo in un mondo in cui tutto va sempre più veloce, le donne europee non perdono il desiderio di prendersi cura di sé: la qualità dei prodotti diventa dunque fondamentale.

Le top 5 dei prodotti più utilizzati dalle donne

Crema da giorno (63%), smalto (55%), mascara (51%), matita per gli occhi (46%) e rossetto (46%) sono, secondo la ricerca di vente-privee, i prodotti di make-up più amati dalle donne europee.

Le italiane non possono fare a meno del fondotinta e del blush: per il 66% di esse uscire di casa con una pelle perfetta è fondamentale per sentirsi a proprio agio e l’effetto che si ricerca è quello naturale e compatto con una finitura fresca.
Secondo l’analisi di Beyond Research non stupisce che i make up pesanti dall’effetto “maschera” siano ormai rari, a vantaggio di un trucco che si integra al proprio volto, ne ridisegna e ne esalta i lineamenti grazie ad un gioco di luci e di ombre delicato, misurato. L’obiettivo non è quello di coprire o camuffare, bensì di rivitalizzare, addolcire e stemperare i lineamenti, restituendo luminosità e vigore alla pelle.
Oltralpe invece le donne non escono di casa senza uno sguardo penetrante: il 51% delle francesi e il 42% delle tedesche non può infatti fare a meno delmascara. Più frivole le spagnole che a correttori e rossetti preferiscono il colore di un ombretto (65%).

Per quanto riguarda la cura del viso le europee sembrano essere tutte d’accordo: al primo posto dei prodotti viso preferiti c’è la crema viso (65%), seguita dalla crema notte (31%), dall’acqua micellare (20%) e dal siero (19%).