Che pene hai? Come sono le forme di pene più diffuse al mondo?


Che pene hai? Come sono le forme di pene più diffuse al mondo? Ti sei mai chiesto qual è la forma del tuo membro? Ma soprattutto: sai che puoi davvero chiederti che pene hai e scoprire a cosa sei più predisposto nell’amore? Ecco la nostra guida per scoprire che pene hai.

Che pene hai? Come sono le forme di pene più diffuse al mondo?

Le forme di pene sono molteplici, devi solo capire qual è la tua e se effettivamente la forma corrisponde a quanto elencato nella guida che troverai leggendo questo post.

Esistono varie forme di pene: dritti a forma di cetriolo, curvi a forma di banana, a forma di cono, di fungo… Insomma ecco le 5 tipologie più diffuse:

1 – Forma di pene: Pene a forma di banana

La forma è simile a quella di un platano ovvero più stretta alla base e in punta e più larga sul tronco. Questa sembrerebbe essere la forma migliore per la penetrazione. Il glande, infatti,  più stretto facilita molto le cose…

2 – Forma di pene: Pene a forma di matita

La forma più diffusa. La forma del glande è più stretta, quasi appuntita, mentre il corpo è tutto dello stesso spessore.

3 – Forma di pene: Pena a fungo

Il pene a fungo ha un glande particolarmente grande rispetto al resto del corpo dell’organo. Meglio usarlo per certe cose come la fell@zio (a lui provoca davvero molto piacere) ma non per la penetrazione non convenzionale (potrebbe far male al partner)

4 – Forma di pene: Pene a cono

Un gelato, in sostanza. Questa forma di pene è quella che ha più difficoltà nel raggiungere il punto G perché, a questa forma, solitamente si abbina una dimensione inferiore alle altre. Questo tipo di membro però permette una penetrazione meno dolorosa

5 – Forma pene: il pene curvo

La sua forma è quella che permette più facilmente di accedere al mitico punto G per far provare totale piacere alla partner.

Via | Donna Moderna
Foto| occhiodisalerno.it