Come avere più orgasmi? Ecco gli otto motivi per cui le donne dovrebbero averne di più


Come avere più orgasmi? In quanto esseri viventi dal sangue rosso amiamo avere orgasmi. Gli orgasmi sono una cosa estremamente piacevole. E’possibile avere orgasmi clitoridei, orgasmi del punto G, orgasmi per strusciamento dei capezzoli, orgasmi che coinvolgono tutto il corpo e molti molti altri.

Come avere più orgasmi?

Dal momento che non sempre siamo soddisfatti di quelli che già abbiamo, sicuramente possiamo pensare di divertirci con un po’ di sana pratica, senza contare che gli orgasmi migliorano con l’avanzare dell’età.

Per celebrare la Giornata Nazionale dell’Orgasmo LELO, l’azienda leader mondiale nell’ambito del piacere, ha stilato 8 principali motivi per cui ognuno di noi dovrebbe procurarsi un numero maggiore di orgasmi.

1. Le persone che hanno 4 o più orgasmi a settimana appaiono di 7 anni più giovani

Il dr. David Weeks, psicologo clinico inglese ed ex capo della divisione di psicologia dell’età avanzata al Royal Hospital di Edimburgo, ha intervistato 3.500 persone rivelando che coloro che dichiaravano di avere più orgasmi apparivano più giovani.
Una vita sessuale vigorosa e appagante, sostiene il dr. Weeks, è il secondo fattore principale che fa apparire una persona più giovane.
Solo un’intensa attività fisica ha una rilevanza maggiore nel ringiovanire l’aspetto delle persone.

2. Gli orgasmi sono un grande antistress naturale e sono noti per alleviare il dolore

Quando abbiamo un orgasmo viene rilasciato dalle cellule nervose dell’ippotalamo (una regione del cervello) nel sangue un ormone chiamato “ossitocina”, conosciuta comunemente come “la molecola dell’amore”, la quale aiuta le persone a sentirsi al caldo e al sicuro e induce inoltre sentimenti di ottimismo, aumentando la fiducia e l’autostima.
Alcuni studi hanno dimostrato che un aumento dei livelli di ossitocina può aiutare ad alleviare il dolore dovuto anche a mal di testa, crampi e dolori generali del corpo.
Ora, è chiaro che non sempre è possibile avere un partner a disposizione ogni qual volta necessitiamo di ossitocina, ma quale scusa migliore per utilizzare il proprio vibratore preferito?

3. Lo sperma ha proprietà antidepressive

Uno studio dell’Università Statale di New York ha rivelato che le donne che hanno regolarmente rapporti sessuali non protetti hanno un livello minore di depressione.
Da che cosa potrebbe dipendere?
Lo sperma contiene un concentrato di molecole tra cui estrogeni in grado di migliorare l’umore, ossitocina, cortisolo, melatonina e prolattina anti-depressiva, in grado di rilasciare tireotropina e serotonina.

4. Gli orgasmi stimolano il sistema immunitario

Finalmente qualcosa che amiamo e di cui possiamo non privarci.
Secondo il British Medical Journal, c’é un’elevata correlazione tra orgasmi e mortalità.
Coloro che raggiungono almeno due orgasmi a settimana possono vivere fino ad otto anni di più. Come mai? A quanto pare essi rafforzano il sistema immunitario, la salute del cuore e la potenza del cervello.
Così gli orgasmi non solo ci aiutano ad apparire più giovani ma ci aiutano anche a vivere più a lungo.
Quindi…dov’è il mio vibratore?

5. Gli orgasmi migliorano con l’avanzare dell’età

Una ricerca globale condotta da LELO mostra come solo il 4% delle donne è pienamente soddisfatta dei propri amplessi e solo il 31% raggiunge il vertice del piacere durante i rapporti.

Le donne di età più avanzata rivelano invece una maggior soddisfazione e più del 75% dichiara che dopo aver compiuto i 60 anni i propri orgasmi sono migliorati e ne raggiunge un numero più elevato durante un unico rapporto.

Che il motivo sia una maggior dimestichezza e conoscenza del proprio corpo o il fatto che le coppie più mature utilizzano in maniera più disinvolta sex toy come IDA™ o Hula Beads™ nella propria camera da letto, non possiamo esserne certi.

Qualunque sia la ragione, finalmente c’è un motivo per essere felici di invecchiare.

6. Le contrazioni degli orgasmi maschili e femminili avvengono ad intervalli di 8 secondi

La maggior parte delle coppie tende a non raggiungere insieme l’orgasmo durante il rapporto, con il 69% delle donne che dichiara che raramente o addirittura mai riesce a raggiungere l’orgasmo da sola mentre invece ci riesce il 75% degli uomini.

E’ risaputo che più di due terzi delle donne preferisce la stimolazione del clitoride, ma lo sapevate che quando uomini e donne raggiungo l’amplesso le contrazioni avvengono ogni 8 secondi? Da capogiro!

7. Si può effettivamente allenarsi per raggiungere un orgasmo migliore

I muscoli che si contraggono durante l’orgasmo sono chiamati muscoli PC, una struttura in grado di sostenere gli organi pelvici.

Gli esercizi di Kegel allenano questo tipo di muscoli e offrono vantaggi noti come un miglior controllo della vescica.

Tuttavia, sia negli uomini che nelle donne, praticare con regolarità gli esercizi di Kegel può aumentare l’intensità e la frequenza degli orgasmi.

Il dr. Ian Kerner, autore di “She Comes First” ha detto “I tuoi muscoli intimi sono come tutti gli altri: la loro potenza ed efficienza migliora con un regolare esercizio.
Non c’è bisogno di un regime di allenamento lungo e faticoso.
Si può iniziare in qualsiasi momento e ovunque ci si trovi: basta contrarre i muscoli di Kegel per 10 secondi e poi rilasciarli e farlo quante volte si desidera durante tutto l’arco della giornata.”

Ci sono anche alcuni giocattoli erotici che aiutano in questi esercizi come LELO Luna Beads, reso famoso dalle 50 Sfumature e il nuovo Luna Smart Bead, che misura realmente il tuo orgasmo potenziale e stabilisce una routine di allenamento personalizzata.

8. Aiuta a combattere l’insonnia

Mentre (come luogo comune) la sonnolenza post orgasmo è solitamente associata più agli uomini che alle donne, in realtà può influenzare in egual misura entrambi i sessi.
Come già sottolineato, il cervello rilascia una serie di sostanze durante l’orgasmo, incluse l’ossitocina e la vasopressina. Le stesse sono associate al rilascio di melatonina, che aiuta ad avere un sonno regolare.
E, naturalmente, gli orgasmi diminuiscono le ansie e preparano per una notte di sonno più profondo.