Sfilate Marni Ferragamo Missoni le più attese e le più belle di Milano moda donna?


Sfilate Marni Ferragamo Missoni le più attese e le più belle di Milano moda donna?. Secondo l’Osservatorio di Blogmeter che misura le performance dei Fashion Brand attivi su Instagram, nel quinto giorno di sfilate emergono gli account di Marni, Ferragamo e Missoni. Il più attivo Trussardi.

Sfilate Marni Ferragamo Missoni le più attese e le più belle di Milano moda donna?

 

Undici i Brand che ieri domenica 28 febbraio hanno sfilato durante Milano Moda Donna: Alberto Zambelli, Marni, Richmond, Laura Biagiotti, Stella Jean, MSGM, Salvatore Ferragamo, Trussardi, Au Jour le Jour, Missoni e Damir Doma che ha chiuso la giornata. Quinto giorno di sfilate: a coinvolgere maggiormente gli utenti di Instagram è stato Marni totalizzando quasi 53mila interazioni totali e collezionando il maggior numero di nuovi followers (5.600) grazie alle sue foto incentrate sui dettagli e sui particolari della #MarniFW16 Collection

Segue Salvatore Ferragamo, che risulta l’account più seguito su Instagram con 1,1 mln di followers: il mood artistico anni ‘20 e ‘30 di #MassimilianoGiornetti è stato molto apprezzato dagli utenti, al punto che i post della casa di moda fiorentina sono risultati i più coinvolgenti di tutto il panel. Anche Missoni ha catturato l’attenzione della community di Instagram conquistando un terzo posto per engagement con 24mila interazioni: gli hashtag più coinvolgenti sono stati #missoniwomen e # reigningonknitwearsince1953. Il brand che è invece risultato più attivo su Instagram è stato Trussardi con 27 post dedicati alla sua collezione easy chic.

L’appello di Massimo Giorgetti di MSGM a non utilizzare i social durante la sfilata è stato accolto: il brand ha infatti generato un tasso di engagement tra i più bassi della giornata (3.800 interazioni). Attraverso l’Osservatorio Instagram Fashion Index, Blogmeter intende rafforzare la propria attenzione nei confronti del mercato internazionale e in particolare alle eccellenze italiane del settore Moda, uno degli asset più importanti dell’economia italiana e avanguardia del Made in Italy nel mondo.