Come e dove vivere senza l’Euro? I 5 stati dove si vive meglio


Come e dove vivere senza l’Euro? Ecco i 5 Stati europei dove si vive benissimo senza la moneta unica, l’Euro. La Grecia ci è andata vicina, stava per uscire dall’Europa e abbandonare così l’Euro. Poi le cose sono cambiate e il precedente è statao evitato grazie ad una decisione unanime del Consiglio Europeo. Ma ci sono 5 Stati che non hanno l’Euro e dove i cittadini vivono molto meglio di noi.

Come e dove vivere senza l’euro?

Ci sono 5 Stati che vivono molto meglio di noi perchè non hanno la moneta unica. Bassa disoccupazione giovanile, Pil in crescita, servizi eccellenti per i cittadini e tasse molto più tasse e controlli fiscali giusti. Ecco quali sono nella lista che vedete sotto, a partire dalla Svezia passando per il Regno unito e la Repubblica Ceca. Quanti italiani vivono già in questi Paesi? E perchè?

1 – LA SVEZIA
Un Paese che va alla grande. Ecco alcuni dati. 2.5% il tasso di crescita annuale dell’ultimo Pil rilevato; 1.5% il tasso di disoccupazione a lungo termine e 21% il tasso di disoccupazione giovanile. Uno dei paesi più ricchi del mondo e dove il benessere è il principale indicatore del buon vivere.

2 – LA POLONIA
Disoccupazione al 7,9% qualche mese fa. La Polonia è diventata negli ultimi anni la meta di tanti pensionati in fuga dall’Italia, che vivono benissimo grazie anche alla moneta nazionale, lo Zloty polacco.

3 – IL REGNO UNITO
200.000 italiani che ci vivono. Tasso di disoccupazione pari al 5,4% nel 2015.

4 – LA DANIMARCA
La disoccupazione è al 6,3 per cento, servizi eccelsi per famiglie, bambini, donne in gravidanza, papà in paternità, categorie sociali a rischio. Tutti gli indicatori economici, finanziari e sociali tengono il paese nordico tra i migliori del mondo dove vivere.

5 – REPUBBLICA CECA
Pil che cresce del 4% l’anno e un tasso di disoccupazione giovanile del 14.8%

Avete capito? E voi continuate a vivere in Italia ?

via|infiltrato.it