Aereo Egyptair scomparso dove è precipitato e cosa è successo?


Aereo Egyptair scomparso dove è precipitato e cosa è successo? Tragedia aerea nei cieli tra Parigi e Il Cairo. L’aereo Egyptair Airbus A 320 è precipitato con 66 passeggeri a bordo. Ma cosa è successo? E dove è precipitato di preciso l’aereo?

Aereo Egyptair scomparso dove è precipitato e cosa è successo?

Tragedia aerea sulla quale si sta immediatamente indagando. Un aereo Airbus A320 della Egyptair è precipitato con 66 passeggeri a bordo tra Parigi e Il cairo.

La Repubblica.it scrive: “Egyptair con a bordo 66 passeggeri diretto al Cairo e partito da Parigi è “scomparso dai radar 10 miglia dopo essere entrato nello spazio aereo egiziano”, scrive la compagnia di bandiera egiziana su Twitter. Tra i passeggeri anche un bambino e due neonati. Indagini sulla situazione sono attualmente in corso, avviata anche l’attività delle forze speciali. Attivato un numero internazionale (fuori dall’Egitto) da cellulare per i parenti delle persone imbarcate, +202 25989320. Secondo le prime informazioni il velivolo sarebbe precipitato in mare nello spazio aereo egiziano, senza lanciare allarme.”

L’aereo quindi, sembra che sia precipitato in mare improvvisamente e senza lasciare traccia alcuna.

La compagnia aerea, con un tweet, ha rivelato la nazionalità dei passeggeri:

Per il momento sembra che non ci sia stato nessun italiano a bordo.

L’aereo è decollato dall’aeroporto Charles De Gaulle alle 23.09 del 18 maggio 2016 ora europea. Egyptair scrive di aver perso il contatto con l’aereo alle 2.45 ora del Cairo, il volo avrebbe dovuto atterrare per le 3.05, era a quota 33000 piedi, 11280 metri.

La sua ultima apparizione sui radar in spazio aereo greco. A bordo 56 passeggeri e 10 membri dell’equipaggio.

Corriere.it scrive: “Secondo i media egiziani dall’Airbus non sarebbe arrivata nessun allarme e l’ultimo contatto con il pilota sarebbe avvenuto 10 minuti prima della scomparsa del velivolo dai radar. La sua ultima apparizione sui radar è stata in spazio aereo greco, mentre si trovava a un altitudine di 37mila piedi (circa 11.300 metri) e a una distanza di 80 miglia, circa 10 minuti di volo, dallo spazio aereo egiziano.”