Previsioni Meteo febbraio 2017 maltempo gelo come quanto farà freddo?


Previsioni Meteo febbraio 2017 maltempo gelo come quanto farà freddo? Un febbraio 2017 ancora denso di neve e maltempo per l’Italia e gli gli italiani. Le previsioni meteo non lasciano dubbi, almeno nel momento in cui scriviamo. Andiamo quindi a scoprire quanto farà freddo a febbraio 2017, come dovremmo vestirci e per quanto tempo dovremmo sopportare ancora freddo e gelo.

Previsioni Meteo febbraio 2017 maltempo gelo come quanto farà freddo?

Un febbraio 2017 all’insegna della neve e del maltempo. Queste almeno le previsioni attuali. Le previsioni meteo di Febbraio 2017 annunciate dai vari siti meteo. Andiamo a vedere cosa dicono i più importanti.

Ilmeteo.it scrive: “La prima metà di Febbraio: correnti atlantiche in progressiva conquista dell’Europa occidentale e sempre maggiore arretramento dell’alta pressione verso est. Già la prima settimana del mese potrebbe vedere l’ingresso di perturbazioni piuttosto incisive, soprattutto sull’ovest Mediterraneo, tra le Baleari, il Golfo del Leone e il medio alto Tirreno. Tempo in peggioramento sul Nord Italia e sulle regioni del medio alto Tirreno con piogge e temporali diffusi.

Seconda decade di febbraio 2017 meteo previsioni: “Verso la seconda decade, potrebbero ancora continuare azioni perturbate atlantiche sul centro ovest Europa e centro Nord Italia e, in questa fase, potrebbero inserirsi anche nuclei instabili via via più freddi dalle regioni subpolari, verso il centro ovest Mediterraneo, con maggiori occasioni per nevicate, oltre che sulle Alpi, anche a quote più basse al Nord e sul Nord Appennino.”

Il sito 3BMeteo fa una previsione di come sarà il meteo sull’Italia a febbraio 2017. Ve le riportiamo.

“Con i primi giorni di Febbraio si inasprirà quella sorta di ‘battaglia’ tra le correnti atlantiche, legate alla vasta circolazione di bassa pressione oceanica, ed il lago freddo nei bassi strati presente sull’Est Europa. Faticheranno non poco i venti occidentali a penetrare sul Mediterraneo per via della resistenza indotta proprio da questa ultima circolazione invernale. Tuttavia si può ipotizzare che nel periodo 3-5 Febbraio la spinta da ovest possa essere quel tanto più incisiva da raggiungere la Penisola; nello stesso tempo i venti atlantici addolciranno le temperature su molte Nazioni del Vecchio Continente mentre il freddo verrà relegato sempre più ad Est.

Le correnti umide e miti occidentali potranno accompagnare il passaggio di qualche onda frontale sulla Penisola alla base di qualche precipitazione al Nord, specie al Nord Ovest e su parte del Centro Tirrenico, (in primis la Toscana). Sarà meno coinvolto il Sud. Con la ventilazione in prevalenza meridionale le temperature subiranno un aumento e saranno sopra media un po’ ovunque. Il flusso mediamente occidentale caratterizzerà con buona probabilità la prima decade di Febbraio con un tempo perlopiù stabile al Centro Sud ed una variabilità al Nord specie su Alpi e Prealpi dove potrà verificarsi qualche precipitazione. Le temperature, stante la provenienza della massa d’aria risulteranno sopra le medie del periodo.”