Riccardo Scamarcio che malore ha avuto e perchè è in ospedale?


Riccardo Scamarcio che malore ha avuto e perchè è in ospedale? Cosa è successo a Riccardo Scamarcio? Un malore lo ha costretto in ospedale. Ma che cosa ha avuto? Dopo le ultime chiacchiere che vedevano la sua storia con Valeria Golino agli sgoccioli (chiacchiere poi smentite dalla stessa Golino) oggi Riccardo Scamarcio è ancora al centro dell’attenzione del publico italiano.

Riccardo Scamarcio che malore ha avuto e perchè è in ospedale?

Sabato 27 febbraio Riccardo Scamarcio è stato ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino. Un codice rosso. Ma cosa gli è successo e soprattutto che malore ha avuto?

E’ successo tutto mentre era in macchina. Scamarcio ha accusato un malore mentre stava percorrendo l’autostrada in direzione di Roma. Ancora non si sa niente sul suo stato di salute eche tipo di maore ha avuto. Si parla solo di codice rosso. Il Messaggero, però, scrive che Scamarcio è rimasto al pronto soccorso tre ore e poi ha firmato per le dimissioni. Solo stress, quindi? Ansia?

Malore Riccardo Scamarcio? Come sta e cosa gli è successo?

Il Corriere della Sera scrive: “E’ stato sottoposto dai sanitari a tutti gli accertamenti del caso: dalle analisi del sangue all’elettrocardiogramma. I risultati delle indagine mediche sono stati tutti negativi e la prognosi, fortunatamente per l’attore, è stata di un malessere dovuto alla troppa stanchezza, legato quindi al forte stress a cui è stato sottoposto negli ultimi periodi. Dopo essere stato tenuto in osservazione e a riposo per qualche ora, intorno alle 10 Scamarcio è stato dimesso dal Santa Scolastica ed è ripartito in auto alla volta di Roma. Per fortuna solo un grande spavento, ma nessuna grave conseguenza“.

Sembra però che Scamarcio sempre questa mattina poco dopo le 10 abbia deciso di firmare i foigli di dimissioni dal pornto soccorso per recarsi presso una struttura ospedaliera della capitale.

Repubblica.it precisa, comunque, che l’assistenza all’attore è stata ottima. Infatti scrive: “Il pronto soccorso di Cassino, diretto dal dottor Ettore Urbano, accoglie ogni giorno migliaia di cittadini provenienti anche dalle province di Caserta e Latina. Da tempo soffre di una gravissima carenza di personale, ma nonostante questo e con grande sacrificio garantisce un servizio di primaria importanza.”