Come depurare i reni con metodi naturali



Come depurare i reni con metodi naturali. Il rene è un organo fondamentale del nostro corpo coinvolto nel processo di eliminazione delle tossine e nella disintossicazione del nostro organismo. Ecco, come fare a depurare i reni con metodi naturali.

Come depurare i reni con metodi naturali

Per prima cosa bevete tanta acqua: più un rene è pulito e più è efficiente. Anche i succhi di frutta e verdura aiutano tantissimo, soprattutto quelli ai mirtilli e al melograno. Sembra, inoltre, che il mirtillo prevenga i calcoli renali.  Alla frutta, è bene integrare i centrifugati di verdura preferendo la carota, la barbabietola e il sedano.

Come depurare i reni con le tisane?

I reni si possono depurare anche con le tisane: l’ortica, il tarassaco, la bardana, l’equiseto e lo zenzero sono erbe particolarmente indicate per preparare tisane disintossicanti per i reni.

Come depurare i reni con il sudore?

Sembra  il sudore funzioni come un terzo rene perché aiuta ad eliminare i liquidi evitando ai reni uno sforzo eccessivo. Ovvviamente per sudare è importante svolgere regolarmente attività fisica, magari due o tre volte alla settimana. Attività aerobica sarebbe perfetta oppure anche la corsa, sia in palestra che fuori all’aperto quando le condizioni meteo lo permettono.

Se, invece, avete delle difficoltà a sudare in maniera naturale, potete ricorrere a degli infusi bollenti di zenzero. Ci sono, infatti, molte persone che fanno fatica a sudare anche se si muovono in palestra regolarmente e fanno sforzi non indifferente. Lo zenzero, quindi, può venire in vostro aiuto grazie a infusi bollenti.

Come duperare i reni grazie alle piante medicinali e agli infusi?

Il sito viverepiusani.it ci ricorda che i reni possono essere depurati naturalmente anche grazie agli infusi di alcune importanti piante medicinali. Eccole:

  • Equiseto o coda di cavallo: oltre ad essere ricca di minerali come il silicio, questa pianta aiuta ad eliminare i liquidi e, allo stesso tempo, contribuisce a ridurre l’infiammazione dei reni.
  • Uva ursina: è la pianta per eccellenza per la prevenzione e la cura delle infezioni urinarie frequenti.
  • Bardana: questa pianta contribuisce a depurare i reni, oltre ad aiutare anche il fegato e la cistifellea. Le foglie di questa pianta hanno anche proprietà antibiotiche.
  • Arenaria: come suggerisce il nome, questa pianta aiuta ad eliminare i dolorosi calcoli renali.

Come depurare i reni con l’anguria?

In estate l’anguria è uno dei frutti da noi preferiti, per la sua dolcezza e freschezza. Ma dovete sapere che l’anguria è anche un frutto in grado di aiutarvi nella depurazione dei vostri reni. Vediamo come.

L’anguria è utile per depurare i rene, grazie al suo grande apporto di acqua. Infatti l’anguria aiuta a pulire il sangue e ad eliminare i liquidi in eccesso. I modi per mangiare l’anguria sono molteplici, basta solo gustarsela appena inizia la stagione del frutto.

Foto | calcolirenali.com
Fonte | ideegreen.it