Come si usano i sali di Schüssler, o sali Tissutali


I Sali di Schüssler, o sali Tissutali, sono dodici preparati a base di sali minerali diluiti e dinamizzati omeopaticamente, utilizzati a scopo terapeutico in medicina naturale e alternativa. Sono stati creati nell’ottocento dal medico tedesco Wilhelm Schüssler.

I tessuti si ammalano perché le cellule non contengono più le sostanze minerali sufficienti a mantenere i tessuti in salute. Quindi devono essere reintegrati. Ma non si va a compensare delle carenze quantitative mediante il sale di Schüssler, così come assumiamo sali minerali non diluiti omeopaticamente, ma con questi preparati inviamo un’informazione affinchè il nostro corpo utilizzi le sostanze minerali di quel sale specifico, che sono già presenti nell’organismo, e assorba meglio i sali minerali presenti negli alimenti.
L’organismo e le cellule “imparano” ad assorbire i sali minerali dall’alimentazione in quantità sufficiente e in modo bilanciato,e possono costruire così delle riserve.

Sono considerati integratori alimentari e privi di controindicazioni ed effetti collaterali. 

Devono essere scelti e utilizzati in base ai sintomi che si vogliono curare.

image beautynskincare.com