Come fare per smettere di digrignare i denti bruxismo


Come fare per smettere di digrignare i denti bruxismo. Il bruxismo è un disturbo molto diffuso, infatti circa 15mila persone in Italia ne soffrono.

Come si manifesta il bruxismo?

Con un digrignamento dei denti serrati oppure serrando la mandibola, che tiene i muscoli rigidi senza che i denti si tocchino.

Possibili responsabili sono secondo gli esperti, fumo ed alcol e una vita troppo frenetica.

I segnali del bruxismo sono una dentatura danneggiata o consumata e rumori notturni. Inoltre la mattina si può sentire una tensione nella mandibole e dolore nell’arcate dentale e mal di testa.

Causa principale sono aspetti psicologici e neurologici legati alla struttura del sonno.

Come agire e prevenire il problema del bruxismo?

5 consigli, dello psicologo Davide Algeri, per smettere di digrignare i denti:

1.  Durante la giornata fare attenzione a come si comporta la mascella. Fare un monitoraggio alle 9, alle 11, alle 15, alle 18 e prima di andare a dormire. Con le labbra chiuse i denti non si devono toccare. Fate cadere la mascella e rilassate il viso.

2. Gestite lo stress. Liberatevi dallo stress, fate esercizi per scaricare la tensione

3. Ascoltate i vostri reali bisogni e se non riuscite a fare una cosa, non stressatevi, badate solo a ciò che è davvero importante.

4. Rilassatevi prima di andare a letto. Fare esercizi di rilassamento prima di andare a dormire, allontanate i pensieri negativi e fate dello yoga per rilassare mente e corpo.

5. Create un ambiente confortevole. La camera deve essere fresca, accogliente,buia e silenziosa. Aboliti i dispositivi elettronici. Non mangiate prima di andare a letto ed evitate l’alcol.