Com’è morto Antonio Polese il Boss delle cerimonie e che malattia aveva?


Com’è morto Antonio Polese il Boss delle cerimonie e che malattia aveva? Antonio Polese il Boss delle cerimonie è morto. Come è morto e che malattia aveva? Polese aveva 80 anni. Di cosa è morto il Boss delle cerimonie?

Com’è morto Antonio Polese il Boss delle cerimonie e che malattia aveva?

E’ morto Antonio Polese famoso per il Boss delle cerimonie. Aveva 80 anni. Il suo docu-reality Il Boss delle cerimonie è stato un successo e lo ha reso famoso.

Antonio Polese è stato ricoverato in ospedale ed è morto per complican<e cardiache.

Tutti i giornali online e offline parlano di lui.

Fanpage.it scrive: “Morto Antonio Polese, il Boss delle cerimonie, titolare de La Sonrisa e popolare personaggio tv. Aveva 80 anni. A ottobre aveva avuto un grave scompenso cardiaco. L’ultimo desiderio: tornare nel ristorante-castello di Sant’Antonio Abate. Lì sarà allestita la camera ardente.”

Cos’è il Boss delle cerimonie e dove è trasmesso?

(wikipedia) Il boss delle cerimonie è un reality-TV in onda da gennaio 2014 su Real Time. La prima edizione del programma è andata in onda da gennaio 2014. La seconda edizione è in onda con ripetizione settimanale dal 19 ottobre sempre del 2014. La sigla del programma è una canzone neomelodica in napoletano del 2008 dal titolo Nu’ matrimonio napulitano cantata da Daniele Bianco.

Dopo il successo della terza edizione del programma andato in onda l’11 settembre 2015, la quarta edizione andrà in onda il 16 settembre 2016 sempre su Real Time. Tra le novità di questa nuova edizione, c’è l’aggiunta del nipote Antonio Jr. (il nipote che ha accompagnato Don Antonio a New York nella terza stagione) allo staff dell’Hotel e la visita da parte di Benedetta Parodi e i concorrenti di Bake Off Italia per la preparazione di una Torta Nuziale a La Sonrisa. La puntata del programma vede protagonista il Boss delle cerimonie Antonio Polese, proprietario del Grand Hotel La Sonrisa di Sant’Antonio Abate (NA), dove organizza matrimoni sfarzosi.

Dalla seconda edizione vengono trattate anche cerimonie diverse dal matrimonio, quali festeggiamenti per i diciottesimi compleanni, comunioni, battesimi.