Come è morto Giorgio Ariani doppiatore di Ollio di Stanlio e Ollio e che malattia aveva?


Come è morto Giorgio Ariani doppiatore di Ollio di Stanlio e Ollio e che malattia aveva? Un altro personaggio storico del ondo dello spettacolo ci ha lasciato. Stiamo parlando di Giorgio Ariani, toscano, doppiatore di Ollio della coppia comica Stanlio e Ollio. Ma come è morto e che malattia aveva?

Come è morto Giorgio Ariani doppiatore di Ollio di Stanlio e Ollio e che malattia aveva?

La morte di Giorgio Ariani, attore comico e doppiatore, volto noto della tv degli anni Ottanta e Novanta è avvenuta a 75 anni. Ariani si è spento all’età di 75 anni nell’ospedale di Empoli dopo una lunga malattia.

Giorgio Ariani era il doppiatore di Ollio della coppia Stanlio e Ollio

Doppiatore di Oliver Hardy (prendendo il posto di Alberto Sordi), ha prestato la sua voce al personaggio di Ollio che tutti noi ricordiamo. Ha parte anche a molti film comici anni 70.

Tgcom.it scrive: “Nel 1982 acquistò popolarità con le commedie farsesche “Il sommergibile più pazzo del mondo” e soprattutto con “Pierino la Peste alla riscossa”, pellicola che Alvaro Vitali aveva rifiutato di interpretare. I funerali saranno celebrati lunedì 7 marzo, alle ore 11, presso la chiesa di Sant’Andrea a Montespertoli.

Giorgio Panariello ricorda Giorgio Ariani morto a 75 anni dopo una lunga malattia

Anche Giorgio Panariello ha ricordato con un tweet la morte del collega, fiorentino d’adozione, Giogio Ariani.

“Se n’è andato un altro pezzo di storia della comicità”, ha scritto Panariello

Ariani soffriva da un paio di anni di una grave malattia ed era da giorni ricoverato in ospedale.

Di lui Iltirreno.it scrive: “Era riconoscibile al grande pubblico per la sua foltissima capigliatura, oltre che per la sua mole. Cominciò la sua carriera televisiva come doppiatore nel 1972 col programma di Rai Uno “Gulp! I fumetti in TV” sua era la voce del giapponesino Ten (dice il saggio..) nella serie Nick Carter per poi far parte dei varietà “L’altra domenica” di Arbore del 1976.”