Quando si svolgeranno i funerali di Cesare Maldini e dove?


Quando si svolgeranno i funerali di Cesare Maldini e dove? Cesare Maldini ci ha lasciato all’eta di 84 anni nella notte dal il 2 e 3 aprile 2016. Il calcio è in lutto. Ma quando si svolgeranno i funerali di Cesare Maldini e dove?

Quando si svolgeranno i funerali di Cesare Maldini e dove?

Il funerale di Cesare Maldini sarà celebrato martedì 5 aprile, alle 11 nella basilica di Sant’Ambrogio, a Milano. Lo annuncia la famiglia ringraziando “tutti per l’enorme testimonianza di affetto ricevuta per la scomparsa del nostro Cesare”.

Repubblica.it scrive: “Il funerale di Cesare Maldini sarà celebrato martedì 5 aprile, alle 11 nella basilica di Sant’Ambrogio, a Milano. Lo annuncia la famiglia ringraziando “tutti per l’enorme testimonianza di affetto ricevuta per la scomparsa del nostro Cesare”. Il Comune di Milano intende ricordare Cesare Maldini, l’ex calciatore e ct della nazionale morto nella notte, nei giorni della finale della Champions che si terrà allo stadio di San Siro il 28 maggio. “Se ne è andato un pezzo della storia di Milano, non solo calcistica – ha spiegato l’assessore allo Sport Chiara Bisconti – Maldini è stato uno dei grandi signori del calcio, un capitano indimenticabile. Con Giacinto Facchetti ha segnato un’epoca, anni in cui la nostra città conquistava trofei in tutto il mondo“.

Cesare Maldini (Trieste, 5 febbraio 1932 – Milano, 2 aprile 2016) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo difensore.

Da giocatore è stato una bandiera del Milan e ha vestito la fascia di capitano della Nazionale. Da allenatore ha guidato sia l’Under-21 italiana che la Nazionale maggiore. Era il padre di Paolo Maldini.
Il 2 febbraio 1999 assume il ruolo di capo e coordinatore degli osservatori del Milan e il 14 marzo 2001 va a sedere temporaneamente sulla panchina della squadra rossonera come direttore tecnico e Tassotti come allenatore, sostituendo Alberto Zaccheroni; di rilevanza il 6-0 nel derby durante i soli 3 mesi della loro gestione. Il 17 giugno a fine campionato, concluso al 6º posto, ritorna al suo ruolo, sostituito in panchina da Fatih Terim. Il 19 giugno gli viene assegnato un secondo compito: farà il consigliere tecnico dell’allenatore turco.

Il 27 dicembre diventa C.T. del Paraguay in vista dei Mondiali 2002. Riesce a qualificarsi per i mondiali in Corea del Sud e Giappone, diventando il più vecchio allenatore del torneo all’età di 70 anni, record poi battuto nell’edizione 2010 da Otto Rehhagel con i suoi 71 anni. Il 15 giugno 2002 viene sconfitto dalla Germania agli ottavi di finale e si dimette. (wikipedia)

Come è morto Cesare Maldini e che malattia aveva?